Che cos’è un carrello elevatore laterale?

Un carrello elevatore laterale è un’attrezzatura per la movimentazione di materiale progettata per carichi lungi.

La cabina dell’operatore si trova davanti a sinistra. L’area a destra della cabina viene chiamata pianale e contiene una sezione centrale, denominata piastra portaforche, in cui sono posizionate le forche.

Il montante e le forche si estendono esternamente per sollevare il carico nel punto centrale e abbassarlo nel pianale.

Il carico può quindi essere trasportato sicuramente sul pianale con il conducente rivolto in avanti.

L’intera macchina può essere inclinata orizzontalmente, per migliorare il sollevamento del carico e la sicurezza, proprio come un montante inclinabile su un carrello elevatore.

I carrelli elevatori laterali Baumann dispongono inoltre di un livellamento automatico del ponte. Una volta predisposta, la piattaforma rimane in posizione orizzontale, anche in condizioni di terreno sconnesso.

Per che cosa viene usato un carrello elevatore laterale?

I carrelli elevatori laterali sono stati inizialmente sviluppati per l’industria del legname.

Dai quei primi anni, sono diventati sempre più importanti nei settori dell’acciaio, della plastica e del calcestruzzo.

Il trasporto di un lungo carico con un carrello elevatore presenta diverse difficoltà.

È difficile vedere la larghezza di un carico quando si procede in avanti con le forche abbassate.

Gli spostamenti con le forche sollevate, tuttavia, sono estremamente pericolosi, e la causa principale di ribaltamenti.

I carrelli elevatori laterali si spostano in avanti con il carico fissato sul lato. Gli spostamenti su lunghe distanze o attraverso ingressi stretti e corridoi sono semplici.

Ne risulta che i carichi possono essere stivati in zone più piccole, con una maggiore efficienza, sicurezza e produttività.

Di Più